Detail

GRAZIE

Un elogio alle tecniche e i tecnici in analisi biomediche

Il 16 marzo 2020, il Consiglio federale ha proclamato una «situazione straordinaria» in Svizzera. Il COVID-19 è arrivato nel nostro paese con tutto il suo vigore e oggi, circa un anno dopo, sta ancora sconvolgendo tutte le nostre vite. Per mesi, i professionisti del settore medico hanno lavorato al limite delle loro capacità. Per le tecniche e i tecnici in analisi biomediche i turni extra e gli straordinari si sono accumulati; eppure, ognuno di voi sta facendo un lavoro eroico giorno dopo giorno; ieri, l’altro ieri, un anno fa e ancora oggi.

Malgrado la stanchezza dietro la maschera, tutti rispondono prontamente alle telefonate e lavorano ininterrottamente, senza mai dimenticare che ci sono altre emergenze oltre ai pazienti malati di COVID. Tutti mantengono la calma necessaria nello svolgimento dei vari processi di lavoro. Che si tratti di un laboratorio ospedaliero o di un laboratorio privato, tutti remano nella stessa direzione. Questo periodo difficile esige molto dai TAB: viene richiesta una grande flessibilità, adattabilità e resistenza. Il sostegno reciproco non deve mai essere trascurato.

Diciamo grazie a voi, le grandi eroine e gli eroi che fanno cose incredibili dietro le quinte nei laboratori di tutta la Svizzera!

Grazie per il vostro instancabile impegno e per ogni singolo sforzo in più che avete fatto! Senza tutti voi, non saremmo riusciti a superare il 2020. Il Comitato centrale rappresentato da Antoinette Monn (presidenza, politica professionale), Séverine Gilloz (vicepresidenza, finanze), Tania Meyer (informazione, comunicazione) e Boris Waldvogel (formazione professionale), apprezza molto il vostro enorme impegno in qualità di TAB. Non abbiamo dimenticato e non dimenticheremo che fate parte dell’associazione professionale labmed svizzera. Anche se non siamo stati fisicamente presenti in passato, continueremo a difendere tutti voi in futuro e vi ringraziamo per essere membri di labmed.
Grazie al vostro lavoro, contribuite ogni giorno ad ampliare la conoscenza del COVID-19 e, insieme al lancio della campagna di vaccinazione, a controllarlo meglio. L’anno passato ci ha dimostrato che la medicina di laboratorio è indispensabile, sia per la ricerca, la prevenzione, la diagnostica e il monitoraggio della terapia, sia per la vita quotidiana e quindi per il benessere della nostra società.

Rimanete ottimisti e in salute!

Il vostro comitato centrale

Back to top